CortoperScelta rende omaggio a due grandissimi del cinema. Il festival del cinema breve propone infatti, per la serata di venerdì 22 agosto, ore 21.30, a Montefiore dell’Aso (AP), presso il Polo Museale San Francesco, due corti che omaggiano il divo holliwoodiano Robert Mitchum e il grande regista Mario Monicelli, padre della megliore Commedia all’Italiana di sempre.

 

Mitchum

Si aprirà con Lettera d’amore a Robert Mitchum di Francesco Vaccaro. La grande attrice di cinema e teatro, Piera Degli Esposti, scrive una lettera d’amore al divo hollywoodiano Robert Mitchum, suo idolo da quando era adolescente. Attraverso la lettera, il corto costruisce un parziale ma significativo ritratto dell’attrice. Le immagini ripercorrono le carriere dei due attori, fino al momento del loro incontro, avvenuto due anni prima della scomparsa di Mitchum.

 

Mario Monicelli

Seguirà Mario di Via dei Serpenti di Claudio Moschin (Televisione Svizzera Italiana).
Roma, via dei Serpenti. È l’indirizzo di un mito del cinema: il grande e inossidabile regista “Mario Monicelli“, padre della commedia all’italiana. Alle soglie dei 93 anni, Monicelli ripercorre i propri ricordi di cinema e vita, l’Italia del ‘900, gli attori (Totò, Alberto Sordi, Monica Vitti), i suoi celebri filmAmici miei”, “L’Armata Brancaleone”, “La grande guerra. Con un occhio al passato e uno sguardo ironico al futuro.

La serata sarà ricca di molti altri eventi, tra i quali: “Autori marchigiani in concorso” per la sezione CortoMarche, con alcuni tra i più importanti registi marchigiani che si contenderanno il Primo Premio del concorso; “Autori italiani in concorso” per la sezione CortoItalia. Da non perdere infine “Porta a porta. Gioco da tavolo” di Andrea Ricca, irresistibile parodia della famosa trasmissione Rai condotta da Bruno Vespa.