POTETE aiutarmi per il mio prossimo film?“. La richiesta, semplice e diretta, è firmata Michael Moore. Il regista di clamorosi film-denuncia sui mali dell’America, dei cittadini americani e soprattutto dei suoi amministratori ha deciso di portare su grande schermo i segreti di Wall Street. Smentendo quanto aveva annunciato un anno fa a Cannes, Moore ha abbandonato il progetto di un sequel di Fahrenheit 9/11 e si è dedicato a indagare le origini della crisi economica che dagli Stati Uniti ha contagiato tutto il mondo. E attraverso il suo sito ha lanciato un appello ai suoi fan nella speranza di ottenere informazioni preziose. leggi tutto su repubblica.it 

biggestswindle.jpg

michael-peeking2.gif