Senza categoria

Les Terra’s Nadie + videocabine + K-lab by Cèsar Meneghetti

Cèsar Menegehetti. Immagini tra documentaro e videoarte


LES TERRA’S DI NADIE
“Nobody’s land” in 5 languages in one only phrase (French, Portuguese, English, Italian and Spanish) is a non-place where in memory where oppression rules.


videocabineproiectionlong


K.Lab al Bff
intervista a Cèsar Meneghetti ed a Enrico Blasi.
laboratorio audiovisivi Università scienze della Comunicazione, Savona.
Riprese: Giorgia Losi, Lorenzo Martellacci
Montaggio: Giada Tartarini, Giorgia Los

Senza categoria

Montage 10 by César Meneghetti

— percussioni brasiliane aspettando il carnevale —


concept // direction // photography // editing // production
César Meneghetti 2005
music Baque Bolado

—–
MONTAGE 10 – JUMP CUT is an attempt to make a music video with images. The starting point was a series of gigs of BAQUE BOLADO a percussion and folklore band based in São Paulo. The mix of the songs and the primary colours compose a new virtual piece as well as the contrast between the human figures and the organic aspect of a traditional Brazilian percussion integrate with loops, digital image, primary colours and cartesian lines.
Another aspect of this third serie is the working and the exchanging ideas and concepts with musicians

edit by César Meneghetti

—–
MONAGE 10 – JUMP CUT è un tentativo di realizzare un video musicale per immagini. Lo spunto iniziale è nato da una serie di concerti di Baque Bolado, folk-band paulista di percussioni. Il mix di suoni e colori primari va a comporre un elemento virtuale, così come il contrasto tra figure umane e la forma organica delle percussioni tradizionali brasiliane inserite in loop, immagini digitali, colori, linee cartesiane. Un altro aspetto di questa terza serie è il lavoro e lo scambio di idee tra regista e musicisti.

libera traduzione by Peppe De Angelis
special tank to Valeria Capriotti

Senza categoria

Taccone fuga in salita – trailer


Un film di Cèsar Meneghetti & Elisabetta Pandimiglio

Ripercorrendo con passione le sue fughe in salita, Taccone, noto campione italiano do ciclismo, svela con dolorosa rabbia le pieghe nascoste del più popolare sport italiano degli anni Sessanta. Si ritrova così, improvvisamente, a confessare un segreto scottante che mai avrebbe pensato di portare alla luce. Sono gli anni duri del dopoguerra quando Vito, ancora bambino, quarto figlio di una poverissima famiglia contadina, inizia a lavorare come fattorino in bicicletta per un fornaio di Avezzano. Da qui inizia la sua carriera. Soprannominato “Camoscio d’Abruzzo”, nel 1961 vince quattro tappe di fila al Giro d’Italia, raggiungendo rapidamente una popolarità straordinaria che lo riscatta dalla miseria a cui sembrava destinato. La tenacia e l’irruenza, anche nel denunciare ingiustizie, scorrettezze e slealtà, segneranno ogni fase della sua vita.

presto sugli schermi di a CortoperScelta 2008

Senza categoria

O Tùnel di Cèsar Meneghetti

Rinnovato l’appuntamento del regista_videoartista brasiliano Cèsar Meneghetti con il festival del cinema breve CortoperScelta, quest’anno alla sesta edizione. 

O Tùnel di Cèsar Meneghetti rientra nella sezione internazionale non competitiva:STRANEVISIONI, ai confini del corto. Un’attenta selezione, curata dal direttore artistico Dante Albanesi, dedicata alla videoarte e al cortometraggio “di frontiera”, con autori provenienti da Francia, Spagna, Giappone, Colombia, Brasile. Opere eterogenee, difficilmente classificabili, che frantumano i generi per ricostruirne di nuovi, in bilico tra documentario, finzione, animazione, videodanza, videopoesia.

vai all’elenco dei video di STRANEVISIONI
presto solo sulle frequenze di CortoperScelta 2008!